Giorgio Bedoni

GIORGIO BEDONI

Psichiatra e psicoterapeuta, dal 2005 insegna all’Accademia di Belle Arti di Brera e dal 1997 presso il Centro di formazione nelle arti terapie di Lecco.

Ha insegnato come docente a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Pavia.

È autore di saggi: “Visionari. Arte, sogno, follia in Europa”, Selene  Ed. e “Arte e psichiatria. Uno sguardo sottile”, Mazzotta Ed.

In questi anni ha pubblicato oltre 70 saggi e articoli per giornali, riviste, libri, cataloghi d’arte. 

Curatore di 14 tra volumi e cataloghi d’arte editi a stampa in tema di arte e psichiatria, art brut.

Ha curato diverse mostre in realtà museali, centri e gallerie italiane e straniere in tema di arte e psicoanalisi, arte e psichiatria,art brut e di esperienze artistiche outsider. Tra queste: “La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio”, Santa Maria della Scala, Siena, 2008; “Arte-Genio-Follia”, Siena, 2009 ( curatore di sezioni espositive nella mostra ideata da Vittorio Sgarbi);  “Borderline. Artisti tra normalità e follia”, MAR Ravenna, 2013; “Umberto Gervasi. Cose di questo mondo”, Galleria Isarte, Milano, 2013; “Fuori campo. Artisti outsider a Milano”, Galleria Isarte, Milano, 2014; “Carlo Zinelli. Cronache visionarie”, Villa Ceccato, Vicenza, 2014; “Outsider Art. Contemporaneo Presente. Collezione Fabio e Leo Cei”, Castello di Casale Monferrato, 2015; “Gino Sandri. Ritorno a Brera”. Accademia di  Belle Art di Brera, 2015; ” Jean Dubuffet. L’arte in gioco”, Fondazione Palazzo Magnani, Reggio Emilia, 2018; “Andava a prendere la luna nel pozzo. Dizionari astrali. Graffiti-segni-disegni”, mostra dedicata a Fernando Oreste Nannetti, Castello Mediceo di Melegnano, 2019; “Umberto Gervasi. Pittura e materia tra visione e realtà”, Galleria Gli Acrobati, Torino, 2020.

Ha curato, inoltre, mostre dedicate ad autori outsider in Francia, in particolare presso la Galerie Polysemie di Marsiglia e al  Outsider Art Fair di Parigi (nel 2016 e 2017).

È membro del Comitato Scientifico del Museo della Psichiatria di Reggio Emilia, dove si sta occupando della storica collezione d’arte dell’ospedale  San Lazzaro per progetti espositivi, è responsabile scientifico per la formazione della ASST Melegnano e Martesana.